Coordinamento

Auguri di buone feste

Treni 2485 e 2486 a 8 carrozze.

Dal 16 dicembre 2019 aumenterà, come richiesto da lungo tempo, la composizione dei treni 2485 e 2486 da cinque ad otto carrozze.

Raddoppio Spoleto Terni, RFI ci mette una pietra sopra.

“Rispetto all’edizione scorsa del Piano Commerciale, visto il tempo necessario per concludere l’iter approvativo del Contratto di Programma 2017-2021, sono stati eliminati tutti i progetti che non hanno almeno una fase funzionale realizzativa finanziata. Si riporta di seguito l’elenco dei progetti non più rappresentati: (…) / Raddoppio Orte – Falconara: tratta Spoleto – Terni” (Fonte: “RFI, Piano Commerciale edizione Settembre 2019” pagina 21)

Peccato che invece fosse previsto nel “Contratto di Programma MIT ‐ RFI parte Investimenti 2017‐2021”, pagina 66.

Intercity che dolori…

IC 531 per Roma soppresso l’altro giorno, oggi soppresso IC 581 Firenze/Roma, ieri ed oggi IC 540 Roma Ancona problemi in linea tra Capena e Gallese, con deviazione di alcuni treni tra cui Regionale 2326 Roma Ancona in lenta. Il 31 Luglio 2017 l’allora Ministro dei Trasporti Graziano Delrio firmò un contratto di servizio con Trenitalia, con decorrenza dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2026, che avrebbe dovuto, con l’allungamento della scadenza, migliorare il servizio dei treni Intercity ma a quanto pare ad oggi nulla è cambiato…

Carta Tutto treno, una stangata per i Pendolari

2019030202934408466

Frecce senza l’arco e senza la mira

Pare che in fatto di trasporto ferroviario l’unico problema dell’Umbria siano diventate le Frecce, prima per Milano adesso anche per Napoli ed il Sud. Tutto il resto passa in secondo piano, se non nel dimenticatoio: gli intercity, il trasporto regionale, i disservizi, le tariffe, gli orari, i pendolari, la carta tutto treno, la qualità del materiale rotabile, le infrastrutture, i guasti, le stazioni e relativi servizi, le informazioni ai viaggiatori. Gran parte della nostra classe politica pare capace di occuparsi solo della lunga distanza senza saper guardare ad un palmo dal proprio naso l’ordinario quotidiano che interessa la maggior parte degli utenti. Vogliono scoccare le frecce in ogni direzione ma non hanno l’arco e non sanno nemmeno prendere la mira.

TardaViaggio Dicembre 2018

passare con il puntatore sull’immagine per ingrandire

Vedi mesi precedenti

Comunicazione TARDAVIAGGIO

Sono stati pubblicati alla pagina TARDAVIAGGIO i dati del mese di novembre

Comunicazione TARDAVIAGGIO

Sono stati pubblicati alla pagina TARDAVIAGGIO i dati del mese di ottobre

Novità positive sulla Carta Tutto Treno Umbria.

Si è riaperto oggi il tavolo tra Regione Umbria ed i rappresentanti dei consumatori utenti, tra cui anche il Coordinamento Comitati Pendolari Umbri, riguardo la questione della “Carta Tutto Treno Umbria”, interrotta nel marzo scorso.

L’assessore Giuseppe Chianella ha dichiarato che la “Carta Tutto Treno Umbria” per il 2018 è stata rifinanziata con un ulteriore apporto di 110mila euro, portando lo stanziamento complessivo da 390mila euro a 500mila euro. 

Fatti salvi i tempi tecnici della procedura, la “Carta Tutto Treno Umbria” sarà quanto prima rimessa in vendita.

Il tavolo proseguirà i suoi lavori nelle prossime settimane, per definire il quadro della “Carta Tutto Treno Umbria” per il 2019, fermo restando che l’ipotesi di introduzione del reddito ISEE, ad esclusione dell’acquisto o a riduzione dell’agevolazione, è stata bocciata.

Articoli recenti